Serie D: coach Fasce “Vogliamo una pallavolo figlia della nostra cultura”

Ormai manca davvero poco, il Pro Volley domani sera alle 21 scende in campo a Milano per iniziare il campionato di Serie D 2021-22. Un match che è stato posticipato rispetto al resto del turno che si è già giocato nel weekend che metterà i ragazzi di coach Giampiero Fasce di fronte ai forti giovani del Vittorio Veneto, uno dei più blasonati settori giovanili milanesi.
Abbiamo proprio sentito il nostro allenatore dopo quasi due mesi di preparazione alla vigilia del match.

Come giudichi questa pre-stagione?
“Da parte dei ragazzi ho avuto tutto l’impegno possibile, abbiamo avuto qualche ostacolo che può capitare tra qualche acciacco iniziale, qualche rallentamento nei tesseramenti e qualche problema all’inizio con il campo, ma la società ha sempre avuto grande disponibilità. Forse non siamo rodati come avrei voluto, ma già tornare a fare una stagione normale dopo un paio di anni è una bella cosa”.

Come ti è piaciuto di più e su cosa ancora crescere?
“La serietà e la voglia di questi ragazzi è encomiabile, non c’è nessuno che si sia mai lamentato di allenamenti che spesso vanno ben oltre l’orario. La loro passione è un valore aggiunto. Purtroppo a settembre abbiamo avuto qualche defezione a sorpresa, ma abbiamo fatto in modo che questa cosa possa diventare un plus favorendo quel ricambio generazionale così importante per il Pro Volley. Dunque largo ai ragazzi del nostro settore giovanile. Magari non saranno ancora così pronti, ma questo ci porta sulla strada per esprimere una pallavolo figlia della nostra cultura”.

Obiettivo del campionato?
“Magari dovremo ridimensionare qualche ambizione estiva, viste le modifiche, ma siamo contenti di avere tanti elementi cresciuti in casa nostra. In queste settimane abbiamo inserito negli allenamenti anche ragazzi del 2005 che hanno fatto già un ottimo lavoro nelle giovanili con il nostro Massimo Fidanzi. Noi vorremmo fare bene, dobbiamo pensare ad un campionato sereno e quello che viene è tutto di guadagnato. Abbiamo tanti limiti, ma anche tante potenzialità da scoprire giorno dopo giorno”.

Veniamo al match, domani si gioca contro il Vittorio Veneto. Cosa ti aspetti?
“Avendo appena finito la pre-stagione non mi dispiace questo posticipo perchè abbiamo potuto avere anche due allenamenti in più per preparare la gara. Il Vittorio Veneto schiererà una squadra molto giovane e interessante, li conosco bene perchè alcuni di questi ragazzi li ho allenati in passato. E’ un test molto difficile contro giocatori di valore assoluto anche se molto giovani perchè saranno un misto delle loro squadre Under19 e Under17”.

Ormai siamo pronti a partire, buona stagione Pro Volley!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *